giubbotti peuterey uomo itinerario nei parchi e nell

outlet peutery itinerario nei parchi e nell

Da Beverly Hills a Hollywood, poi si sale in auto e si percorrono i chilometri più caldi che avete mai assaggiato, quelli che vi portano nella Valle della Mortee a Las Vegas, in Nevada. E poi si continua a macinare strada, solo asfalto senza salire mai su un aereo, per migliaia di chilometri: Utah e Arizona. Guidare per un tratto di Route 66, la Mother Road d per fare ritorno in California. Questo è un itinerario on the road di 19 giorni per visitare una parte del lontano West degli Stati Uniti. Per numerosi di questi luoghi sono già stati pubblicati articoli ad hoc, perciò se siete interessati all nei dettagli vi consiglio di cliccare e di prendere tutte le informazioni utili.

GIORNO UNO Arriviamo a Los Angeles con un volo da Milano e cambio a Madrid. L di voli su LAX è davvero vastissima. Il mio consiglio, come potete leggere in modo più dettagliato sul mio libro Prte à Partir. Tutti i consigli per la viaggiatrice perfetta (Morellini Editore), è di non arrivare troppo tardi in serata perché così avete tempo di fare con calma alcune cose dopo l come andare a noleggiare l ed essere già pronti per muovervi in autonomia. Noi negli States siamo soliti prenotare l fin dall con Alamo e ci siamo sempre trovati bene come qualità, prezzi e disponibilità di vetture. Siamo quindi rimasti tre notti a dormire in un bellissimo appartamento indipendente con piscina a Eagle Rock, un quartiere residenziale nell Side di Los Angeles (la foto è proprio pochi scatti qui sopra), a due passi da Pasadena e Altadena. Lo abbiamo trovato con Airbnb, se avete bisogno di dettagli, chiedetemi pure in privato.

GIORNO DUE Quanti giorni sono necessari per visitare Los Angeles? Come nei vari post dedicati che trovate qui su Valigia a due piazze, dipende da ciò che desiderate vedere. Noi abbiamo dedicato due parti del viaggi a Los Angeles e sobborghi (la città è enorme). Un po come abbiamo fatto con San Francisco (vedi altro itinerario): qualche giorno appena atterrati e poi qualcuno prima di ripartire, per godere di zone diverse delle città californiane. Noi abbiamo evitato gli Studios perché non ci interessano, preferendo le strade che, le passeggiate, le spiagge e i pontili. Il consiglio è di stare in tutto tra i 5 e i 7 giorni almeno. Nel nostro secondo giorno a Los Angeles abbiamo fatto questo giro: Casa Walsh e Casa McKay (ricordate Beverly Hills 90210?) ad Altadena, il condominio di Merlose Place a Los Feliz, poi Hollywood, Beverly Hills e Rodeo Drive e Melrose Avenue.

GIORNO TRE Nel nostro terzo giorno a Los Angeles siamo andati in giro in auto (è vivamente consigliato il noleggio perché i mezzi di trasporto non sono ben organizzati e si trovano pochissimi taxi in città, inoltre le distanze sono davvero enormi): Mulholland Drive, Hollywood Bowl, Malibu.

GIORNO QUATTRO E stata una lunga e caldissima giornata, quella in cui siamo partiti di buon mattino da Eagle Rock, Los Angeles, in direzione Valle della Morte. Si può visitare in giornata? Sì, senza dubbio. Portate con voi acqua fresca, un bel pieno di benzina, controllate che l condizionata della vettura funzioni bene e come tip vi consiglio anche l termale spray. La Death Valley ha l a pagamento e consiglio di acquistare l Pass da 80 dollari a vettura, che vale anche per gli altri parchi nazionali. Noi in questo viaggio ne abbiamo visitati numerosi e ci è convenuto. Fatevi due conti. Qui l nella Death Valley. Siamo poi andati a dormire a Las Vegas,
giubbotti peuterey uomo itinerario nei parchi e nell
proseguendo il nostro viaggio fino a tarda ora in Nevada. Abbiamo dormito una notte al Trump International Hotel sulla Fashion Show Drive. Anche a Las Vegas ritorneremo più avanti. Qui l a Las Vegas e che cosa vedere in 4idee.

GIORNO CINQUE In viaggio verso un nuovo stato, uno dei più belli di questo viaggio, per il cambio continuo di panorama e di vegetazione, lo Utah. Staremo due notti in un paese piccolo ma davvero tipico, Panguitch. E ci fermiamo a dormire in una casa trasformata in un B con appena due camere e la colazione preparata homemade ogni mattina (The Panghuitch House).

GIORNO SEI Ci aspettano il Red Canyon e il bellissimo Bryce Canyon, di cui potete leggere qui i dettagli. Potete sfruttare l Pass. Panguitch è davvero la base perfetta per il Bryce.

GIORNO SETTE Di nuovo in viaggio: si va verso Moab che sarà la nostra base per tre notti perché offre davvero tantissimo da vedere. Il paese in sé non è né storico, né bello, ma è attrezzato per i turisti con tanti alberghi (purtroppo costosi) e ristoranti. Noi avevamo prenotato uno stanza presso Archway Inn. Attenzione => quando ci sono questi grandi spostamenti in auto, non pensiate che siano giornate perdute, perché spesso invece di percorrere strade veloci, scegliamo le favolose scenic route d e sono davvero on the road affascinanti. Ad esempio siamo anche passati dalla Goblin Valley.

GIORNO QUINDICI Ripartiamo per la California, ma faremo una sosta di una notte a Las Vegas (al famoso Bellagio, non perdetevi lo spettacolo delle fontane danzanti ogni sera circa ogni ora). Sulla strada per il Nevada dall percorreremo un tratto di Route 66 (qui il percorso completo alla scoperta di Radiator Springs di Cars), ci fermeremo a una delle numerose ghost town (Chloride) e alla gigantesca Hoover Dam, la diga nel Black Canyon, lungo il corso del fiume Colorado (che avevamo già incontrato a Moab).

GIORNO SEDICI Evitiamo la Valle della Morte e rientriamo in California, superando le aride e desertiche montagne che si stagliano all e che sono anche quelle che fecero paura a chi tentò la fortuna arrivando dal Midwest o dalla East Coast (avete letto Furore di John Steinbeck? Nell itinerario sull degli States ho inserito una visita alla sua casa di Salinas). La nostra ultima base per quattro notti è all Hermosa, a HermosaBeach, una delle spiagge più belle di Los Angeles. Forse non sapete che la casa sulla spiaggia di Donna e Kelly di Beverly Hills 90210 è proprio a Hermosa Beach e si può anche affittare.

GIORNO DICIASSETTE E DICIOTTO Ci concediamo un po di vita in spiaggia, visitando la costa di Los Angeles. In ordine, da sud a nord, trovate Redondo Beach, Hermosa Beach, Manhattan Beach, Venice Beach e Santa Monica (dove termina la Route 66, giusto sul pontile. Se invece volete sapere dove inizia, cliccate qui). Malibu, che noi abbiamo inserito nella prima parte del nostro viaggio, resta ancora più a nord e noi l raggiunta dall percorrendo da Hollywood (Griffith Park), la ca Hollywood Bowl.

GIORNO DICIANNOVE Il nostro volo per Londra(con cambio per Milano il giorno successivo) è alle 21.45, perciò ne approfittiamo per una passeggiata in spiaggia a Hermosa Beach, che ha un centro molto bello in cui a fine agosto nel fine settimana si organizza un bellissimo mercatino, e per un limonata ghiacciata. Riconsegniamo l prima di arrivare in aeroporto dopo più di 5mila chilometri di strada.

Se avete anche voi il progetto di organizzare un viaggio on the road negli Stati Uniti,
giubbotti peuterey uomo itinerario nei parchi e nell
dovreste aver trovato tappa dopo tappa tutte le informazioni utili per non sbagliare un colpo.