peuterey prezzi uomo Blog Archive Il Real Madrid di Cristiano sbatte il pugno e respinge l

peuterey jackets Blog Archive Il Real Madrid di Cristiano sbatte il pugno e respinge l

Real Madrid Paris Saint Germain 3 1

Non ho visto in Real Madrid e Paris Saint Germain due squadre sideralmente lontane dalle nostre, in specie la Juventus che aveva giocato proprio la sera prima. E’ indubbio che il tasso di campioni e superstar sia altissimo, ma insomma non è stato perfetto è insuperabile Ronaldo che ha fatto gol di rigore e di ginocchio e Neymar non ha avuto abbastanza forza per trascinare alla vittoria il Psg in uno stadio come il Bernabeu che fa tremare le ginocchia a chiunque. Le sue giocate sono bellissime e strappano l’oohh, ma non sempre sono concretissime e trovano adeguato sfogo su Cavani (incomprensibilmente sostituito) e Mbappé. In compenso il Real Madrid può stenderti anche con Marcelo o Asensio e non necessariamente deve ricorrere ai pezzi da 90.

Siccome i complottismi sono mondiali si dirà anche che il Real ha usufruito pure di un paio di decisioni discutibili dell’arbitro Rocchi: rigore seminventato (Kroos appena sfiorato si butta in area di rigore) per il pareggio e un mani in area di Ramos passato via liscio. Insomma il Psg ha pagato un pedaggio pesante in questo match d’andata. Ci fosse stato il Var anche in Champions League, non so come sarebbe finita.

Al di là di questo il Paris Saint Germain rischia di fermarsi sempre al limite della consacrazione europea e mondiale, a testimonianza che i tanti soldi fanno comodo ma non sono una garanzia assoluta. Certo non è nemmeno fortunatissimo, se nel momento in cui potresti spiccare il volo ti si para davanti il Real Madrid che ha già troppi problemi in campionato per non giocarsi tutti i jolly possibili in Champions League. Che il Psg possa ribaltare la sconfitta del Bernabeu francamente mi sembra difficile. Soprattutto se lo trattano come lo hanno trattato a Madrid.

La notizia del giorno è che i dirigenti della Viola leggono il blog di Bocca, e in particolare i miei commenti. Ecco infatti cosa avevo scritti dopo la gara con la Juve, testo plagiato quasi verbatim dal loro dirigente:

Perché i giocatori della juve possono intrattenersi con l’arbitro in lunghissimi conciliaboli, cercando di dissuaderlo dalla decisione presa, al punto da impedire il tiro del rigore entrando reiteratamente in area quando non potrebbero? perché l’arbitro non prende provvedimenti limitandosi a guardarli bonariamente come farebbe una mamma italica con il figlioletto beccato con le mani nel barattolo di marmellata?

Scrive Vinicio : “Perché i giocatori della juve possono intrattenersi con l’arbitro in lunghissimi conciliaboli, cercando di dissuaderlo dalla decisione presa, al punto da impedire il tiro del rigore entrando reiteratamente in area quando non potrebbero?”

Forse perché l’errore lo aveva fatto il giocatore della Fiorentina mettendo la palla sul dischetto, mentre l’arbitro aspettava ancora il responso del VAR.

O forse perché non erano i “lunghissimi conciliaboli” ad influire sulla decisione dell’arbitro ma solo ed esclusivamente l’esito atteso del VAR.

O infine perché i giocatori non possono entrare in area solo dal momento in cui l’arbitro ordina di battere il rigore. E qui con evidenza l’arbitro aspettava l’ esito del VAR per farlo.

Concludo dicendo che mi complimento con me stesso per aver dato una modesta notorietà all’acronimo TAJ. Il topos del Tifoso Anti Juventino è infatti indispensabile per capire i tifosi come Vinicio.

Vinicio, in teoria, sarebbe un tifoso della Roma ma l’80 90% dei suoi post riguardano la Juve (e il 100% sono di aspre critiche a Madama, a va sans dire) squadra che quest’anno non ha alcuna rivalità con la Roma. L’una, infatti lotta per lo scudetto con il Napoli, l’altra con l’Inter e la Lazio per un posto in CL.

Come si potrebbe interpretare quindi Vinicio se non mediante la figura del TAJ ? Ed ogni piccolo passo avanti nella comprensione dell’uomo, di qualsiasi uomo, non è in fondo un progresso per l’umanità intera ?

lo ripeto anche qui, Rocchi ha imparato subito come si arbitra a Madrid sponda Real in CL; e non parlo del rigore concesso, quella e’ una cagata di LoCelso (indubbiamente il peggiore in campo), il nostro Rocchi ha lasciato correre almeno 5 falli decisi e da dietro su Neymar senza ammonire un giocatore Blancos, per poi ammonire Neymar al primo fallo dettato dalla frustrazione. Ho visto fischiare un fallo per un evidentissimo tuffo di Modric al limite dell’area Parigina con l’arbitro a due metri con visuale libera (si era sull’uno a uno). Alla fine piu’ ammoniti nel PSG che nel Real i quali giocatori hanno picchiato come fabbri, incredibile. Rocchi arbitrera’ la finale in Russia.

Verissimo! Secondo me, il peccato originale Emery l’ha commesso schierando Giovani Lo Celso come centrocampista centrale. un giocatore che oggettivamente quel ruolo non lo conosce proprio, tanto che durante la partita non ha mai veramente occupato gli spazi giusti. Inoltre ha effettuato alcuni passaggi da trequartista in situazioni e zone del campo in cui questi passaggi non te li devi nemmeno sognare. lui che ha causato il rigore del pareggio.

Di meglio ci sarebbero stati Rabiot e Verratti, ma Emery ha preferito usarli come interni di centrocampo, e almeno Rabiot ha fatto un’ottima partita. Thiago Motta infortunato, Nkuku e N’Soki troppo giovani ed inesperti e Lassana Diarra, dopo un anno e cinque presenze con l’Al Jazira, ormai impresentabile a certi livelli. L’ironia della sorte di queste due giornate di Champions League è che i centrocampi di due squadroni come PSG e Juventus vanno in crisi per l’assenza dello stesso giocatore: Blaise Matuidi, ceduto dal PSG e infortunato nella Juventus

Buonissima la lettura della partita da parte di Zidane. Con Asensio cestina il 4 3 1 2 a favore di un 4 4 2 con Marcelo e appunto Asensio che martellano sulla fascia sinistra, dove c’è solo povero Meunier in quanto Dani Alves se ne fregava ampiamente dei suoi compiti difensivi. Infatti in meno di dieci minuti da quella parte si sono sviluppati i due goal decisivi.

Secondo me qui si sta parlando di VAR a sproposito, posto che di solito gli arbitraggi della champions sono degni dell’oratorio (gli esempi si sprecano). Il fallo su Kroos, molto simile a quello su Callejon per intervento di Masina, c’è senza se e senza ma (il secondo se non vado errando è stato addirittura convalidato dal VAR) e chi parla di “regalini” secondo me non ricorda bene che quando sei in area di rigore e ti stai preparando per il tiro o per un passaggio al compagno l’equilibrio del busto è estremamente precario e anche un minimo tocco può fartelo perdere. Peraltro se il difensore del PSG (così come quello del Bologna) avesse tenuto le mani dove dovevano stare (e non avesse quindi toccato l’avversario), quest’ultimo si sarebbe trovato in una situazione molto favorevole per tirare senza essere disturbato. Non conosco alla lettera il regolamento, ma vedendo appunto come è stato applicato in Napoli Bologna ritengo che la mia interpretazione sia corretta.

Detto questo mi è sembrato che il Real Madrid avesse molta più fame (con quel pubblico.), oltre naturalmente a un bel po’ di culo per il secondo gol segnato da Ronaldo, che mi è sembrato sentire molto la competizione con Neymar, ovvero la necessità di dimostrare di essere all’altezza del più giovane (e quindi teoricamente forte) avversario, quasi avesse paura di perdere i riflettori.

Detto questo secondo me il risultato è ancora molto in bilico e lo vedo ancora alla portata di mano del PSG (su cui scommetterei 1 euro), soprattutto considerando il Real del campionato.

Higuain sul primo gol al Tottenham ERA IN FUORIGIOCO, come hanno mostrato le immagini, ma non essendoci il VAR un fuorigioco cosi’ e’ un errore perdonabilissimo per l’arbitro e i suoi collaboratori. che giudicano a velocita’ normale e con occhi umani.

Se ci fosse stato il VAR a disposizione e fosse stato usato, sarebbe stato impossibile sbagliare.

Se ci fosse stato il VAR a disposizione e NON fosse stato usato, sarebbe stato un errore arbitrale PAZZESCO.

Proprio per questo ritengo che il NON uso del VAR a Bergamo per la valutazione del fuorigioco sul gol vittoria del Napoli sia stato un errore arbitrale pazzesco (mentre in epoca pre var, secondo me, questo non sarebbe stato nemmeno un errore, trattandosi solo di pochi centimetri).

Real e psg giocano male, con situazioni difensive imbarrazzanti e giocate in attacco lasciate al caso, se questo è il calcio che vogliono far piacere al mondo, beh, si torna indietro di 60 anni quando ogni tiro era un gol. Poi c’è chi sfotte la juve per aver investito 40 mln x Berna quando se ne spendono quasi 200 per mbappe che mi pare un mezzo bidone e per Neymar un po’ fumoso, buono per il circo. La stupidaggine della Juve é stata il centrocampo a 2 con quei due camminatori, allegri per é uno che predilige i piedi tra le qualità dei calciatori per cui tra centrocampo a 3 con lo zappatore di Sturaro e quello a 2, capendo l’ antifona, ha preferito quest’ultimo. Penso che si sia accorto dell’atteggiamento troppo passivo della squadra, per questo ha sbroccato. A sua difesa dico che spesso ci dipende dai giocatori che non sanno giocare a pallone, tipo i chiellini, khedira e i mandzu che prendono e spazzano in avanti, senza uscire palla al piede. In conclusione, se la juve ripete la partita di monaco con dybala e higuain in forma, per me passa e pure in modo agevole

Sono assolutamente d’accordo con quanto scritto da “Cortes bank”. I problemi della Juve nascono tutti da un centrocampo non all’altezza degli altri due reparti. Con un distinguo, o meglio con una precisazione: Pjanic è fortissimo tecnicamente (la giocata in tandem con Higuain, che ha visto quest’ultimo sfiorare di un soffio la terza rete, è paradigmatica della classe dei due) ma con un fisico che non gli consentirà mai di giocare come sa per un’intera partita: Il problema, quindi, resta solo ed esclusivamente Sami Kedira. Un calciatore inconsistente sotto ogni profilo, specie di quelli che dovrebbero caratterizzare un centrocampista a tutto tondo: trotterella in mezzo al campo, rarissimamente recupera qualche pallone perchè non va mai a contrastare e non “affonda” mai un tackle, non dispone di lanci illuminanti per le punte, non dispone di una tecnica tale da fargli saltare l’avversario. In una parola un calciatore inutile e, cosa più inquietante, sopravvalutato, specie da Allegri che lo schiera titolare sempre e comunque perchè, a quanto pare, per l’ex madridista stravede. Mi viene perciò da ridere quando il buon Max di volta in volta annuncia le formazioni e dice alla stampa: oggi la Juve giocherà con un centrocampo a tre, oppure a due (come con il Tottenham) perchè Immediatamente, sapendo che in ogni caso il tedesco sarà tra i titolari, mi viene da pensare che il nostro reparto giocherà, rispettivamente, con due o con un solo centrocampista! L’insostituibile, allo stato, è Matuidi ma solo perchè si “smazza” per tutti e per tutto durante l’intero incontro, un calciatore infaticabile di cui non si può fare a meno anche se è sopratutto quantità e pochissima qualità. Quindi, per tornare al problema posto dall’amico di cui sopra, resto convinto che potremmo passare il turno di Champions solo se riusciremo a reggere il confronto in mezzo al campo con gli inglesi (che in quella zona, allo Stadium, hanno spadroneggiato proprio per i motivi di cui dicevo). Perciò niente Kedira (e/o Sturaro, anche lui giocatore modestissimo) e uno tra Bentancur e Marchisio (che pure a mezzo servizio è comunque da preferire al tedesco) da affiancare a Pjanic e Matuidi!

Ma i fruitori orientali non si sa chi sono. Io tutta ‘sta loro smania per il calcio europeo non la noto: gli arabi interessati sono una nicchia, quella dei petrodolla, i cinesi invece non investono pi, a milano si son rivelati quello che sono, in europa stanno uscendo dal calcio, vedasi Wanda nell’ atletico madrid. Secondo me gli europei giocano su questo presunto mercato orientale per gonfiare prezzi dei diritti e sovrastimare campionati e prodotto calcistico. Alla fine dubito che il cinese medio si metta a vedere partitacce tipo manchester west bromwich o real madrid las palmas. Io poi, a dir la verità, non ho mai visto né un cinese né un arabo giocare a pallone nei campetti qua in italia.

Resto convinto che le grandi squadre quelle grandi davvero non si costruiscono spendendo quattrini a palate e acquistando il grande campione a 250 milioni, concedendogli a destra e a manca ingaggi ridicoli. Le grandi squadre quelle grandi davvero si costruiscono tassello dopo tassello, avendo la fortuna e la bravura di saper costruire un puzzle, perfetto, nel quale ogni tassello funziona alla grande, e tutti insiemi creano un gioco di elevata qualità. Francamente non ho mai considerato il PSG una squadra che possa vincere la CL, e infatti si è sempre fermata molto distante dalla finale, nella quale invece ci arrivano squadre come il Real, l’Atletico, il Barcellona, la Juventus e potrebbe arrivarci il Bayern. Tra l’altro il PSG gioca in un campionato facile facile, nel quale vincere non è così difficile, e l’anno scorso è riuscito pure ad arrivare otto punti dietro il Monaco.

Tutto può accadere, nella partita di ritorno, ma le speranze del PSG mi sembrano proprio al lumicino.
peuterey prezzi uomo Blog Archive Il Real Madrid di Cristiano sbatte il pugno e respinge l